Sto facendo una passeggiata sulla spiaggia,
c’è un odore intenso di mare e di pioggia,
ed una brezza freschissima mi accarezza il volto
e scompiglia ,affettuosamente,
come una mano amica i miei capelli.
La sabbia bagnata scivola sulle mie scarpe,
con un movimento veloce e costante,
al ritmo dei miei passi.
Mentre cammino penso che sarebbe bellissimo
se potessi rimanere qui per sempre,
su questa spiaggia,
deserta e silenziosa così lontana dal mondo,
e diventare magari una conchiglia
per essere accarezzata in eterno dalle onde del mare.

Giovanna Palo