Ximena-Astudillo-Delgado-_world1

 

La quindicesima Giornata Mondiale della Fotografia a Foro Stenopeico (WPPD) sarà celebrata in tutto il mondo domenica 26 Aprile 2015.

Tutti in questa giornata sono invitati a fotografare con una macchina a foro stenopeico e a scaricare un’immagine su http://pinholeday.org entrando così a far parte della principale galleria Internet della fotografia a foro stenopeico.

Centinaia di eventi organizzati localmente avranno luogo in ogni angolo della terra per promuovere questa antica, ma sempre più popolare, pratica fotografica. Volontari entusiasti, in molti paesi del pianeta, organizzeranno simposi, incontri, workshops e corsi per incoraggiare questa esperienza fotografica, avviare a questa pratica nuovi seguaci ed aiutare nuovi artisti ad emergere. Una attenzione particolare sarà dedicata ai giovani ed alle scuole. Agli insegnanti che lo chiederanno verrà fornito un particolare supporto.

Le macchine fotografiche a foro stenopeico non hanno affatto lenti e le fotografie a foro stenopeico sono catturate semplicemente attraverso un piccolo foro della dimensione all’incirca della punta di uno spillo. E’ molto divertente, educativo e creativo usare questo genere di apparecchi che possono anche essere fatti in casa con vari tipi di scatole o barattoli. E’ sufficiente un qualunque contenitore che possa essere reso a prova di luce: dalle scatole del tè ai barattoli di pelati, dalle scatole di scarpe a quelle di legno.

Un numero sempre crescente di persone sta mostrando interesse alla emozionante pratica della fotografia stenopeica. Nel 2001, 291 fotografi provenienti da 24 paesi parteciparono al WPPD ed alla galleria sul web. L’anno scorso furono 3.517 i partecipanti provenienti da 70 paesi.pinholeday2015

Sempre più fotografi realizzano che qualunque sia la macchina fotografica a loro disposizione, qualunque sia il livello della loro abilità tecnica, il mondo visto attraverso il piccolo forellino è un mondo senza tempo, silenzioso, fatato; ed il risultato fotografico è magico. L’atmosfera sospesa e rarefatta che regna sulle immagini senza lenti è il risultato di una rapporto molto speciale con il tempo: questa è la fotografia della pazienza, della meditazione, più nessuna angoscia per una foto “venuta male”. Le interferenze casuali del mondo che diviene, come un mosso od una imprevista intrusione di luce, sono incidenti che gli stenopeisti mettono in conto, accettano e, anzi, apprezzano quale contributo del caso alla creazione artistica. Elogio dell’imprecisione controllata, filosofia del rispetto per l’ordine del mondo!

 

In questo periodo il mondo pinhole mi affascina moltissimo: sarà per quel suo carattere primordiale della fotografia, sarà per le atmosfere evanescenti delle immagini che produce, sarà perchè mi costringe a rallentare tantissimo durante l’operatività dello scatto, sarà per l’assoluta indeterminatezza dello scatto che lo rende unico e non ripetibile, sarà perchè è così e in questo momento mi piace, il 26 aprile ci sarò anch’io e sarà il mio primo WPP.

 

foro stenopeico

 

 

[message_box title=”FOLLOW ME Newsletter” color=”grey”]

Se ti piaciuto il post, Follow Me! If you like this post, Follow Me!

[mc4wp_form]

[/message_box]